Uno stile di vita sano per prepararsi alla maturità

0 Flares Facebook 0 LinkedIn 0 Twitter 0 Google+ 0 0 Flares ×

Tutti noi ci auguriamo di riservarci uno stile di vita sano, eppure quante volte di non riuscire a rispettare questo proposito fondamentale per il nostro benessere?

Il nostro organismo è una macchina il cui corretto funzionamento è dato dall’equilibrio del benessere del corpo e della mente: affaticamento prolungato, alimentazione inadatta e stress sono fattori che nuocciono alla nostra capacità di concentrarci.
Devi cercare al contrario di condurre quanto più possibile una vita normale, per assicurarti di stare bene nel fisico e nella mente e rendere al meglio in vista degli esami di maturità.

Mantenere corpo e mente in buona forma è un obiettivo che non puoi permetterti di trascurare: Istituto Leonardi ti offre perciò qualche suggerimento su come adottare uno stile di vita sano per prepararti al meglio alla Maturità!

L’importanza di una buona alimentazione per gli studenti

Mangiare bene ti fornisce le energie necessarie fin dal mattino ma senza appesantirti.
Quante volte tuttavia ci riduciamo a nutrirci della prima cosa che ci capita sotto gli occhi, trascurando le corrette esigenze nutritive del nostro corpo?

Naturalmente, una buona alimentazione adeguata per lo stile di vita degli studenti contribuisce a fornire una carica di energia in grado di coprire lo sforzo apprenditivo dell’intera giornata e la concentrazione che l’attività sui banchi di scuola richiede.
Una tazza di latte con cereali, fette biscottate o biscotti aiuta a immagazzinare un bel carico di energie senza provocare sonnolenza, a cui si può fare seguito con lo spuntino di metà mattinata a base di frutta per giungere al pranzo in piena forma.
Pasta, pesce e verdura sono scelte consigliate per dare fondo a un bel carico di vitalità per le attività pomeridiane, meglio ancora se intervallate dall’ora di ginnastica per spezzare il tempo da trascorrere sopra i libri.

Se anche la mattina seguente hai lezione non ti conviene esagerare con abbuffate serali: molto meglio cenare invece sempre alla stessa ora e senza esagerare con le porzioni.
In particolar modo, opta per una cena facilmente digeribile se ti proponi di studiare dopo cena, per portare a rendimento questo sforzo. Insonnia, stress e ansia sono nemici della produttività sopra i libri!

Ricordati di non saltare pasti nel corso della giornata riproponendoti di recuperare a cena, perché in questo modo costringi il tuo corpo ad assimilare tutte le sostanze nutritive in una botta sola anziché in maniera ripartita ed equilibrata.
Non dimenticarti di bere almeno un paio di litri nel corso della giorno e di prenderti almeno una mezz’oretta per consumare in tranquillità il tuo pasto: il tuo studio ne gioverà!

Quanto è importante il movimento per gli studenti!

Lo stile di vita sedentario è nemico della vera produttività. Anche se gran parte delle tue ore vanno via per tenere il passo con le lezioni, puoi assicurarti delle pause da dedicare a corsa, nuoto, bici, quelle attività fisiche che ti consentono di allentare lo stress e depurare il corpo dalla tensione.

L’attività fisica ti permette di equilibrare il tuo organismo alternando studio e moto, sedentarietà e dinamismo, per raggiungere una forma efficiente ai fini dello studio (e del tuo benessere, anzitutto!).

Frutta, verdure e carni bianche consentono di fare il pieno di energie e dei nutrienti necessari per dedicarsi all’attività fisica senza appesantirsi. Ricorda che lo sport è un buon modo per allontanare il pensiero delle incombenze scolastiche, in questo modo puoi focalizzarti su ciò che devi fare e non su timori poco concreti.

Lo svago, fondamentale per lo studio!

Rilassarsi tra una fase di studio e un’altra non è affatto un ritardo sulla tabella di marcia: se tu stai bene, studierai meglio!

Studiare in compagnia di altri ti aiuta a percepire meno la fatica e lo stress e, paradossalmente, di impiegare meno tempo per ottenere migliori risultati.
Non c’è necessità di vedersi per forza con gli amici soltanto per studiare: ritagliati pure qualche serata da trascorrere accanto a chi vuoi bene per staccare la spina e per alleviare la tensione delle scadenze di studio.
Qualche serata al cinema oppure a ballare? Perché no, basta non esagerare con gli alcolici!

Cerca di garantirti ogni giorno un numero di ore sufficienti di sonno (8 ore sarebbe l’ideale) per ricaricare ogni giorno le batterie e favorire la sedimentazione delle informazioni acquisite. Un buon sonno ti permette anche di alleviare l’angoscia e di maturare la sicurezza in te stesso, tienilo sempre a mente!

Credi di non avere abbastanza tempo per fare tutto quello che ti riproponi? Se vuoi velocizzare la tua fase di apprendimento puoi avvalerti delle colorate e intuitive mappe mentali per studiare che ti aiutano a ricordare velocemente personaggi, eventi e concetti.
Anche i social network possono essere impiegati per studiare meglio e di più, per confrontarsi con coloro che condividono le nostre stesse esigenze di studio.