Studiare dopo il lavoro: 5 consigli per mantenere la concentrazione dopo cena

0 Flares Facebook 0 LinkedIn 0 Twitter 0 Google+ 0 0 Flares ×

Se hai scelto di prendere il diploma online ma di giorno lavori, probabilmente devi studiare dopo il lavoro e potresti avere bisogno dei nostri 5 consigli per mantenere la concentrazione dopo cena.
Non siamo tutti uguali, i mattinieri si trovano bene a studiare presto, o comunque di giorno, mentre altri prediligono le ore serali. Di norma comunque, il nostro cervello è molto più produttivo di giorno, soprattutto dopo la colazione, grazie anche alle ore di sonno ristoratrici. Tuttavia, con le giuste accortezze, studiare di sera si può.

Ti abbiamo già dato dei consigli su come studiare e lavorare insieme, ma oggi vogliamo dirti il segreto per essere produttivi anche dopo il lavoro.

I nostri 5 consigli per rimanere concentrato quando devi studiare dopo il lavoro

1. Fai una cena leggera e mangia i cibi giusti
Mangiare troppo a cena può causare sonnolenza, quindi scegli di fare una cena leggera, ma allo stesso tempo ricca. Ma come?
Prediligi il pesce, ricco di omega 3 che aiutano la memoria e la concentrazione. Mangia anche mele, frutta secca, verdure e legumi, anch’essi alleati preziosi per la tua memoria.
Quando hai voglia di uno snack opta invece per il cioccolato fondente, che aiuta l’afflusso di sangue al cervello e ti aiuta a rimanere sveglio.
Leggi il nostro articolo “La migliore alimentazione per uno studente” per avere qualche dritta in più.

2. Scegli il luogo giusto dove studiare
La prima cosa che devi fare è metterti in un luogo tranquillo, dove non ci sono rumore e distrazioni. Evita anche, soprattutto in inverno, di riscaldare troppo la stanza. Il binomio pancia piena e calore infatti, può risultarti fatale e correresti il rischio di addormentarti.
Non sederti mai sul letto e non utilizzare una luce troppo debole perché potrebbero invogliarti a dormire. Siediti piuttosto su una sedia comoda e illumina bene la scrivania o il tavolo sul quale studi.

3. Bevi spesso
Ricordati di idratarti spesso, magari bevendo uno o due bicchieri d’acqua ogni ora e tenendo la bottiglia dell’acqua vicino a te.
Bere un caffè dopo cena può andare bene, ma non esagerare, soprattutto se ne hai già bevuto durante la giornata. Potrebbe renderti nervoso e faticheresti a mantenere la concentrazione. Lo stesso vale per le bibite energizzanti. D’estate soprattutto fa piacere rinfrescarsi con qualcosa di fresco, ma sempre senza esagerare.

4. Evita le fonti di distrazione
Cerca il più possibile di non farti distrarre da internet o televisione. Ogni volta che interrompi lo studio per controllare le notifiche dei social o per ascoltare cosa dicono in tv, ti deconcentri.
Se stai studiando al pc chiudi tutte le finestre non necessarie e soprattutto non lasciare aperti i social. Se hai lo smartphone nella stessa stanza dove studi, disattiva tutte le notifiche e non tenerlo a portata di mano, così da evitare di controllarlo comunque anche se in modalità silenziosa.

5. Fai delle pause
Almeno una volta ogni ora dovresti fare una breve pausa e alzarti dalla sedia, fisico e mente ne gioverebbero sicuramente e potrai elaborare indirettamente ciò che hai studiato fino a quel momento.
Rimanere troppo tempo seduto nella stessa posizione potrebbe farti venire sonno, quindi rinfrescati il viso con l’acqua o prendi una boccata d’aria rigenerante. Anche sgranchirti i muscoli e fare stretching può aiutare.

Questi consigli sono molto utili per studiare dopo il lavoro e rimanere concentrati dopo cena, ma ricorda sempre che senza forza di volontà non si va da nessuna parte.
Tu quali espedienti metti in pratica per rimanere concentrato e studiare anche dopo il lavoro?