Sei pronto a tornare a scuola?

35 Flares Facebook 12 LinkedIn 7 Twitter 0 Google+ 16 35 Flares ×

Hai passato delle belle vacanze, magari presso una delle amabili località che ti abbiamo consigliato la scorsa volta?
Speriamo che tu sia carico di energie e di buoni propositi, un nuovo anno di studi ti attende e se riuscirai ad affrontarlo fin dall’inizio con entusiasmo e con una ottima predisposizione d’animo, sarà una lunga pedalata in discesa!
Dato che da vent’anni cresciamo al fianco di tanti studenti come te, sappiamo che il primo giorno di scuola, nonostante tutte le buone premesse, può essere per un certo verso traumatico per chi si è abituato al dolce relax. Essere catapultati dal rilassante sciabordio delle onde in riva al mare ai banchi di scuola può non essere piacevole per tutti, ma ecco qualche consiglio per prepararti al meglio per il primo giorno di scuola!

Consiglio n.1: pensa a coloro che sei contento di rivedere

Il primo giorno di scuola ha per molti una connotazione negativa che deriva dall’essere percepito come uno spartiacque tra la fase estiva di relax e divertimento e quella autunnale di scadenze serrate fatte di corsi, prove e lezioni: questo porta gli allievi meno motivati a deprimersi per il ritorno alle aule di studio.
Quello che ti consigliamo è di concentrarti su tutto ciò di positivo che associ alla permanenza scolastica: ci sono amici che sei felice di riabbracciare dopo la separazione estiva? Adesso potrete tornare a condividere gioie ed emozioni come non avete potuto fare durante il periodo di vacanze.

Consiglio n.2: leggere aiuta lo studio

Ami leggere ma d’estate hai finito per non trovare interessanti stimoli o consigli di lettura? Sappi che, oltre che essere una attività meritevole e salutare, la lettura aiuta lo studio, sia perché incrementa il tuo bagaglio di conoscenze, sia perché arricchisce il tuo background cognitivo che rende l’apprendimento degli argomenti di studio più facile e intuitivo, grazie alle connessioni logiche che si instaurano e al background cognitivo che sviluppi autonomamente e che ti permette sia di avanzare rapidamente nel percorso scolastico che di instaurare un proficuo rapporto di crescita con i tuoi insegnanti.

Anche leggere le notizie sui social network è un buon modo per restare aggiornati su cosa accade nel mondo e per sviluppare un’opinione critica e consapevole sulla realtà che ci circonda: a lezione potrai fare tesoro di quando hai appreso dimostrandoti uno studente serio e consapevole con i tuoi insegnanti.

Consiglio n.3: al bando l’ansia!

Per alcuni l’ansia da ritorno a scuola può assumere un contorno decisamente preoccupante e danneggiare la corretta predisposizione d’animo che permette di affrontare in maniera vincente il rientro dalle vacanze.
Per sopperire a questo cambiamento nei cicli abitudinari ti consigliamo di mantenere un regolare ciclo di attività diurne e notturne e di non stravolgerle dopo aver varcato l’ingresso della scuola, così come di seguire l’equilibrata alimentazione da studenti che ti consente di ottenere un efficace apporto energetico allo studio senza fastidiosi eccessi e appesantimenti.
Naturalmente ogni problema ha la sua soluzione, ed ecco 11 consigli per superare l’ansia da ritorno a scuola che possono aiutarti a dare il meglio in questo periodo dell’anno.

Consiglio n.4: frequenta i corsi scolastici che ti piacciono

Le scuole in genere non si dedicano soltanto all’apprendimento, ma ospitano locali adibiti ad altre attività culturali e intrattenitive di diverso genere.
Sei una amante della musica, suoni in una band? Sarai lieto di tornare a scuola se si tengono dei corsi musicali. Ti reputi un esperto di cinema? Perché non partecipare ai cineforum scolastici in cui potrai confrontarti con insegnanti e alunni che condividono la tua stessa passione?
Ami recitare, sogni un giorno di diventare un attore? Se nel tuo istituto si tengono corsi di recitazione nel doposcuola, sembra la scelta indicata per te.
Lo sport è la tua massima passione? Le attività di educazione fisica ti attendono, dunque!
Come vedi, la scuola è anche una fonte di attività divertenti e entusiasmanti, che non ti faranno assolutamente rimpiangere la fine delle vacanze.

Consiglio n.5: sii te stesso

Presentarsi a scuola e proporsi come una persona diversa da quella che si è davvero in genere non è una buona idea, recitare un ruolo che non ci è congeniale non attira simpatie e vantaggi, molto meglio essere naturali e spontanei per guadagnare la stima e la vicinanza di coloro che ci apprezzano per quello che siamo davvero. In ogni caso, gli accorgimenti per rendere meno traumatico il ritorno agli studi sono parecchi, ecco una guida su come prepararti al primo giorno di scuola con ottime idee che ti aiuteranno sia dal punto di vista psicologico che fisico e comportamentale.

Inoltre, siamo certi che tu abbia in mente altri utili consigli per rendere il ritorno a scuola il più felice possibile: ti va di raccontarceli commentando questo articolo o sulle nostre pagine social?