Metodo Leonardi

metodo leonardi

Grazie alla tecnologia e ad Internet, l’Istituto Leonardi ha completamente rivoluzionato la logica di studio a distanza o distance learning, attraverso l’utilizzo di piattaforme e-learning e videoconferenza che rendono all’avanguardia i servizi offerti e consentono a chiunque di poter studiare, da qualsiasi luogo e con i vari strumenti di comunicazione: computer, tablet e smartphone.

Al fine di sottolineare questa evoluzione, l’Istituto Leonardi dal 2019, dopo 20 anni di attività, cambia nome e diventa Istituto Superiore Telematico (IST), mantenendo però vivo il metodo didattico orientante (il Metodo Leonardi) che ha consentito a tanti studenti di raggiungere con successo il traguardo del Diploma di Stato.

Il Metodo Leonardi perciò è un vero e proprio modello di studio che guida l’allievo al conseguimento del diploma, perseguendo un unico principio: qualità.

Dare qualità non significa solo tecnologia, ogni fase del nostro lavoro è mirata al massimo risultato, pertanto il Metodo Leonardi è:

  • Selezione, formazione e monitoraggio corpo docente/tutor
  • Accoglienza studenti
  • Sviluppo di piani di studio personalizzato
  • Assistenza didattica con e-learning (studio asincrono)
  • Assistenza didattica con videoconferenza in tempo reale (studio sincrono)
  • Assistenza didattica con tutor e docenti
  • Assistenza burocratica
  • Carta servizi studenti

LA METODOLOGIA LEONARDI

La formazione in rete è per propria natura contraddistinta dalla grande attenzione rivolta all’interazione tra gli attori del processo formativo (studenti, tutor, docenti): comunicazione e apprendimento, percepiti come processi sociali, si estendono in forma bi-direzionale e collaborativa.

La metodologia utilizzata è aperta a soluzioni one to one, modulabile in classi virtuali, e tende ad ottimizzare tutte le potenzialità dei diversi possibili approcci alla formazione.

Il Metodo Leonardi è progettato quindi per insegnare agli studenti un metodo di studio adeguato per apprendere i fondamenti delle discipline di studio, acquisire una metodologia di apprendimento-verifica e sedimentare le conoscenze apprese.

L’approccio utilizzato rappresenta perciò una perfetta sintesi fra studio autonomo e studio assistito.

Altro fattore rilevante è la flessibilità con cui applicare questo modello a seconda delle esigenze personali dell’allievo, combinando adeguatamente gli strumenti della formazione a disposizione:

  1. lezioni frontali in aula virtuale
  2. tutor individuale e/o di classe
  3. auto-apprendimento e auto-verifica

METODOLOGIE OPERATIVE

Formazione asincrona

L’allievo studia autonomamente sui supporti didattici che gli vengono messi a disposizione via web:

  • supporto di tutoring via e mail
  • dispense, audio-videolezioni, slides html, FAQ
  • test di autovalutazione (a risposta aperta o chiusa)
  • test di verifica o sondaggi
  • elaborati richiesti dai docenti

Formazione sincrona

L’allievo partecipa a delle vere e proprie lezioni sfruttando il sistema di videoconferenza o comunque strumenti che consentono l’attività in tempo reale:

  • audio/videoconferenza basata su Internet
  • piattaforme di chat
  • Seminari e full immersion in aula (metodo classico)

Inoltre sono disponibili i seguenti strumenti integrativi:

  • lavagna virtuale
  • condivisione di applicativi tra i PC del docente e dell’allievo
  • condivisione dei file presenti sul server o sugli hard disk
  • connessione diretta alla documentazione presente in internet sui siti di biblioteche, centri di studio e piattaforme varie (es. Youtube, Wichipedia ecc…)