Le vacanze di Pasqua creative tra Instagram e GIF animate

3 Flares Facebook 0 LinkedIn 3 Twitter 0 Google+ 0 3 Flares ×

Con l’avvicinarsi delle vacanze pasquali lo studio non sembra più così faticoso, vero? Durante questo periodo potrai rilassarti e ricaricare le batterie per prepararti al meglio all’esame di maturità 2016. Abbiamo già parlato delle letture più indicate durante le feste, questa volta vogliamo offrirti qualche suggerimento per passare le tue vacanze in maniera davvero… social!

Instagram e le vacanze di Pasqua: viaggi, sogni e scoperte

Hai mai pensato di servirti di Instagram per impiegare al meglio il tuo tempo libero durante le vacanze di Pasqua? Il social network delle foto e delle clip non è soltanto uno strumento intuitivo e coinvolgente per conoscere con un click ogni luogo magico, speciale e affascinante che esiste al mondo, per provare le emozioni di viaggi fantastici come se li avessi vissuti in prima persona, ma costituisce anche una fucina di spunti per trascorrere il tempo non occupato dallo studio non modo più appagante possibile!

Se l’idea di allontanarti qualche giorno per ritemprati dalla fatica dello studio ti stuzzica, puoi prendere qualche idea sulle destinazioni ideali dai nostri suggerimenti per i viaggi, oppure documentarti sulle località più celebrate su Instagram per trarre ispirazione sui luoghi più apprezzati da visitare: oltre alle consuete e intramontabili Parigi, New York e Londra che da decenni catturano i cuori dei viaggiatori, anche le località nostrane – in particolare Milano, Venezia e Roma – si confermano come mete ambite dai turisti esteri e del nostro Paese.

Se vuoi seguire da vicino i riti pasquali più pittoreschi dell’entroterra della nostra penisola, i fotografi offrono su Instagram reportage di riti antichi e foto moderne che ci immergono nel clima evocativo delle celebrazioni pasquali del nostro Paese e che ci forniscono utili spunti sulle località dal fascino immutato nel tempo da visitare per passare una Pasqua un po’ diversa dal solito.

Gli spunti per scoprire luoghi esotici e ammalianti, mete inedite e appaganti nelle quali trascorrere qualche giorno di sano relax non mancano mai sui social network: alcune personalità di Instagram – blogger, viaggiatori, artisti della penna e della macchina fotografica – si dimostrano guide turistiche alternative di tutto rispetto, consigliatissime da seguire per chi vuole scoprire mete inedite e avventurose per i propri viaggi pasquali fuori porta.

Una Pasqua a tutta gif!

Stai già pensando a come condividere con i tuoi amici gli scatti dei luoghi fantastici che andrai a visitare senza ricorrere alle consuete e abusate foto? Se credi nel potere evocativo delle immagini, allora andrai pazzo per le gif!
Queste sequenze di rapidi fotogrammi compressi per riprodurre in loop una stessa sequenza di azioni, grazie alla viralità che i social network garantiscono, costituiscono un modo intuitivo e divertente per comunicare alle altre persone le proprie emozioni, gli stati d’animo e le reazioni ai fatti della giornata, per sentirsi insomma tutti un po’ più vicini gli uni agli altri.

Se hai dei video troppo lunghi da cui vuoi estrarre le sequenze migliori, degli scatti che intendi assemblare in una catena di immagini rapidamente fruibili, i tool in rete per trasformare le consuete foto in accattivanti caroselli di scatti non mancano di certo.

Come realizzare una gif animata

Ci sono tantissimi tool per realizzare delle gif o dei meme animati:

  • Picasion è uno degli strumenti più intuitivi per creare gif animate: devi soltanto caricare le immagini che vuoi utilizzare, stabilire la taglia dell’animazione e la velocità di riproduzione e procedere a generare la tua animazione;
  • altrettanto intuitivo risulta gickr.com, che consente anche di caricare le immagini da Flickr per generare, scaricare e condividere sui social la propria gif ideale;
  • per combinare due gif, creare gif  o meme animati da foto e video puoi usare Gifmaker.me;
  • ricorda che, se usi Android, anche Google Photo crea in automatico gif animate delle tue foto scattate in sequenza, se attivi il backup automatico;
  • sempre per restare in tema Instagram ti consigliamo Boomerang, l’app del social network per produrre con un clic gif da condividere con i tuoi amici;
  • se vuoi creare dei meme animati, prima di usare uno dei tool per generare la gif, puoi modificare le foto apponendoci del testo. Puoi usare Piclay, per esempio.

E tu che cosa ne pensi? Trascorrerai un po’ di tempo durante le prossime vacanze per condividere su Instagram gli scatti più coinvolgenti oppure prenderai qualche spunto dalle immagini della piattaforma per scegliere qualche meta suggestiva? Realizzerai qualche gif o meme animato?
La tua opinione ci interessa molto, commenta questo articolo o la nostra pagina social per raccontarci le tue esperienze!

Buone vacanze di Pasqua!