Io navigo sicuro su Facebook: mamma fallo anche tu!

34 Flares Facebook 31 LinkedIn 1 Twitter 1 Google+ 1 34 Flares ×

I social network ci aiutano a studiare bene. Lo abbiamo raccontato qualche post fa.
I ragazzi lo sanno bene. Usano i social network quotidianamente e non solo per divertimento. Si confrontano, si informano, crescono.

Gli adulti spesso non hanno l’esperienza necessaria per cogliere questa opportunità. Sì, in quest’era, l’era della rivoluzione digitale, sono i giovanissimi alla guida e gli adulti rimangono sul sedile posteriore a guardare, preoccupati o fiduciosi, ma impossibilitati a dare indicazioni sulla guida e sulla strada da percorrere.

Tanti di questi adulti sono anche studenti, persone che hanno la voglia e la grinta di imparare, migliorare, acquisire nuove competenze ed esperienze. Non parliamo solo dei nostri studenti che riprendono gli studi per conseguire il primo o il secondo diploma. Parliamo di tantissime persone che quotidianamente si impegnano per aggiornarsi ed apprendere continuamente, pronti sempre a saltare sul sedile anteriore per essere co-piloti e guardare con occhi attenti la strada davanti a loro.

Oggi chiediamo ai ragazzi, i nostri esperti navigatori, i piloti digitali, ad invitare sul sedile anteriore i propri genitori, per rassicurarli e mostrare loro la strada che stanno seguendo con consapevolezza, cintura di sicurezza allacciata e conoscenza dei comandi da usare.

Ecco come insegnare ai tuoi genitori, zii e nonni come navigare sicuri su Facebook.

01-controllo-privacy-facebookParti dalle impostazioni della privacy. Anche sull’account della mamma troverai il caro vecchio lucchetto nella barra di navigazione in alto, con tutti i link rapidi per controllare le impostazioni sulla privacy.

Fai vedere a colpo d’occhio:

  • come hai sotto controllo la visibilità dei tuoi post (Chi può vedere le mie cose?),
  • come controlli le persone che possono contattarti
  • e che sai bene come bloccare le persone che ti infastidiscono.

A questo punto fai vedere loro come configurare le impostazioni sulla privacy per il loro profilo:

  • restringi la visibilità dei post futuri agli amici (non vorranno mica rendere pubbliche le vostre foto appena svegli, in pigiama, al compleanno della nonna?)
  • controlla i post in cui sono taggati ed insegna loro a scegliere quali post degli altri pubblicare sulla loro bacheca, così da evitare l’invasione dei post a fini promozionali mascherati da auguri di natale e di tutte le altre feste.
  • limita la visibilità dei vecchi post ai soli amici (così che le vostre foto da bambini non siano visibili a chiunque).
  • Insegna loro a non accettare le richieste di amicizia da sconosciuti, anche se hanno una bella foto del profilo (voi lo sapete che può essere benissimo falsa).
  • Infine mostra loro la parte dove gestisci i blocchi: fai vedere come bloccare le persone,  gli inviti agli eventi o ai giochi, come bloccare applicazioni e pagine.

Fatelo insieme e vedrete che non dovrete più spiegarlo una seconda volta. Come ogni bravo insegnante lascia loro del materiale di approfondimento, il link con le informazioni di base sulla privacy, una pagina che li tranquillizzerà ulteriormente, dal titolo “il controllo è nelle tue mani”.

Buona navigazione sicura su Facebook a tutti!

Ringraziamo per l’immagine in CC State Farm