Idee di lettura per Natale

0 Flares Facebook 0 LinkedIn 0 Twitter 0 Google+ 0 0 Flares ×

Ci siamo: finalmente puoi concludere un anno di studio e di impegno intenso con qualche giorno di ben meritato riposo: le vacanze di Natale sono ormai alle porte, puoi ricaricare le batterie per dare il meglio di te nell’anno nuovo!

Niente compiti durante le vacanze di Natale! Ma se ti stai preparando alla maturità potresti dedicarti a piacevoli letture, per imparare senza studiare! Se invece ti hanno assegnato tanti compiti, ti ricordiamo i nostri consigli per conciliare vacanze di Natale e studio.

Scegli letture che ti aiutino a sviluppare pensieri originali che possano tornarti utili nella realizzazione della tesi per l’esame di Stato del prossimo anno. Possiamo basarci sulle idee per la tesina relativa agli anni Ottanta per individuare qualche libro intrigante, bello da leggere e in grado di offrire importanti riflessioni.

Se ami la fantascienza e sei alla ricerca di qualche celebre titolo proveniente dagli anni ‘80, ci sovviene Il gioco di Ender del 1985, primo capitolo del ciclo narrativo scritto da Orson Scott Card da cui è stato tratto un film nel 2013: la storia del geniale e giovanissimo Ender Wiggin divisa tra formazione militare, crescita adolescenziale e considerazioni sulla guerra.

Se intendi immergerti in qualche lettura legata all’Unione Sovietica degli anni ‘80, per ottenere un punto di vista privilegiato sugli argomenti che andrai a discutere, ti consigliamo il romanzo giallo Gorky Park del 1981, che narra di una complessa indagine su tre morti svolta da un investigatore russo tanto tenace quanto disilluso dalla situazione politica di allora.
Un romanzo di spionaggio e fantapolitica altrettanto interessante è Il quarto protocollo, scritto nel 1984 da Frederick Forsyth, che unisce personaggi di fantasia e realmente esistiti per dare vita a un avvincente piano di destabilizzazione politica in grado di sconvolgere gli equilibri mondiali dell’epoca.

In campo cinematografico, se il tema di scienze che prevedi di affrontare concerne l’energia nucleare, un film che preannunciava le constatazioni dei rischi dell’energia nucleare degli anni Ottanta è Sindrome Cinese, che ti consigliamo di riscoprire per comprendere tematiche e problemi ancora oggi attualissimi.

Se invece vuoi puntare su Pasolini – poiché quest’anno ricorrono i 40 anni dalla sua scomparsa – tra le sue opere letterarie ti suggeriamo Ragazzi di vita, romanzo che mostra le contraddizioni e il degrado proprie del Dopoguerra nostrano, uno spaccato sociale da cui puoi trarre interessanti considerazioni e comparazioni per la tua tesina sul mondo che ci circonda.

Se invece sei alla ricerca di qualche tomo classico da regalare per che ben si intoni con le fiabesche atmosfere natalizie, alcune storie di tale taglio possono essere quelle de I nostri antenati (la trilogia de Il visconte dimezzato, il cavaliere inesistente e Il barone rampante) di Italo Calvino, opere meravigliose sia dal punto di vista stilistico che dei contenuti, sempre gradite agli insegnanti scolastici e apprezzabili sotto molteplici livelli di lettura.
Anche Pirandello ha prodotto sul tema natalizio: Sogno di Natale è un racconto che pone enfasi sul rapporto tra l’uomo e la divinità, vissuto in maniera diversa a seconda dell’appartenenza sociale.
Se vuoi stimolare le meningi con un grattacapo natalizio, Agatha Christie e il suo Il Natale di Poirot fanno al caso tuo: l’eccentrico ma geniale investigatore belga Hercule Poirot si trova a dover risolvere un intricato delitto proprio sotto le feste. Non c’è riposo per lui neanche a Natale!

E tu che cosa ne pensi? Hai già messo in conto di regalare qualche bel libro per Natale?
Commenta questo articolo o le nostre pagine social per raccontarci le tue preferenze in tema di letture e… auguri di buon Natale!