Cosa fare dopo aver preso un brutto voto

0 Flares Facebook 0 LinkedIn 0 Twitter 0 Google+ 0 0 Flares ×

A tutti prima o poi capita di prendere un brutto voto e a volte non è ben chiaro cosa fare subito dopo.
Può succedere che tu non abbia studiato abbastanza perché non hai avuto tempo, tra situazioni personali, sport o lavoro.
Diversa è la situazione quando eri convinto di aver fatto una buona prova. In quel caso le prime sensazioni che si provano sono sconforto e delusione.
Ma abbatterti non servirà a nulla, sicuramente non ti permetterà di recuperare. Allora come comportarsi?

Come recuperare un brutto voto

Dopo un primo momento di sconforto dovrai rimboccarti le maniche e armarti di buona volontà. Cerca di trasformare la delusione in energia, così da trovare la forza che ti spinge a far meglio e a recuperare.
Prima di rimetterti sotto con lo studio concediti una breve pausa, dedicati a un’attività che ti piace e che ti tenga la mente occupata per un po’, così da caricarti di energia positiva.

Quando sarai pronto, inizia con il cercare di capire cos’è andato storto, soprattutto se credevi di aver fatto bene. Chiedere al docente delucidazioni sull’argomento è sicuramente la cosa più utile per comprendere perché hai commesso degli errori. D’altronde, se non conosci il motivo del brutto voto, non potrai nemmeno prepararti per recuperarlo.
Non dimenticare che potrai fare affidamento sui nostri docenti in ogni momento. Troverai dei professionisti sempre pronti a darti consigli e aiutarti in caso di bisogno, così potrai tranquillamente prendere il diploma in un anno.

Una volta capito perché hai sbagliato, devi pensare a cosa fare per rimediare. Non far passare troppo tempo prima di riguardare l’argomento, altrimenti rischi di dimenticarti e di dover ripassare anche le parti che avevi assimilato.
Allo stesso tempo, non accumulare troppe cose da studiare, altrimenti rischieresti di dover raddoppiare lo sforzo e passare ore aggiuntive sui libri.

Può esserti utile chiedere l’aiuto dei tuoi compagni di corso. Uno studente come te potrà sicuramente spiegarti un argomento con un linguaggio semplice, privo di tecnicismi, magari dandoti dei suggerimenti per ricordare le nozioni più difficili da memorizzare.
Anche lo scambio di appunti è molto utile, puoi confrontare i tuoi con i suoi e vedere se ti manca qualcosa, o confrontare i vostri metodi per imparare a prendere appunti in modo migliore.

Successivamente, inizia a studiare in modo più efficace. Non è detto che per imparare di più sia necessario studiare per più tempo. A volte ciò che porta più frutti è l’utilizzo di un buon metodo di studio, cosa che spesso ti aiuta anche a studiare più velocemente.
Non sempre è immediato capire quale metodo di studio fa più al caso tuo. Ognuno di noi è diverso: c’è a chi basta leggere per memorizzare facilmente, qualcuno ripete a voce alta, mentre qualcun altro ancora trova che sia utile scrivere e fare riassunti. Vedrai che provando e riprovando troverai il metodo di studio più adatto alle tue esigenze, e allora non lo abbandonerai più!

Continuare a impegnarsi sempre

Un brutto voto non è una tragedia, se si ha la forza e la voglia di recuperare.
Ricordati sempre che una prova andata male non rovinerà la tua carriera scolastica, perché questa non si basa soltanto su un unico voto, bensì su una molteplicità di fattori e prove diverse.
Quindi non abbatterti, segui i nostri consigli e vedrai che riuscirai a recuperare!