Cambia scuola entro il 15 marzo: ritirati per tornare a scuola

83 Flares Facebook 80 LinkedIn 0 Twitter 2 Google+ 1 83 Flares ×

Hai già iniziato a frequentare un corso scolastico ma non sei affatto certo di aver fatto la scelta giusta?
I consigli probabilmente non ti sono mancati: gli amici che volevano aiutarti raccontandoti la loro esperienza, genitori e parenti che avevano le idee ben chiare su quale fosse la scuola più indicata per te, ma cosa fare se alla fine ti rendi conto di aver imbroccato un sentiero che non può portarti alla piena realizzazione?
Le passioni del momento spesso sono soltanto temporanee e rischiano di condurti su un percorso di formazione che non si rivelerà ciò su cui – con la mente più lucida – avresti veramente voluto puntare. Tanto che ora non frequenti più le lezioni e stai accumulando più assenze che presenze.

Su cosa devi basarti allora per scegliere il corso di studi che si rivelerà quello giusto per assecondare le tue aspirazioni? Sicuramente sulle tue passioni, sulle tue ambizioni, personali e lavorative, in modo tale da diventare un giorno un vero esperto nel tuo settore.
Ma cosa succede se ti accorgi troppo tardi – vuoi a causa dell’inesperienza, vuoi a causa di cattivi consigli – di aver scelto un corso di studi che non fa per te?
Niente di tragico: puoi ritirarti dalla scuola in cui se iscritto per trasferirti a un altro più in linea con le tue esigenze. E se lo fai entro il 15 marzo potrai, con l’Istituto Leonardi, recuperare gli anni persi e diplomarti tra 100 giorni!

Istituto Leonardi è qui per fornirti qualche utile consiglio su come passare dal tuo attuale corso a quello che fa davvero per te.

Come ritirarsi da una scuola per trasferirsi in un’altra?

Se ti rendi conto di essere finito su un istituto che non ti garantisce la piena soddisfazione, allora forse è il caso di correre ai ripari.
I tuoi genitori o tutori hanno la possibilità di presentare la richiesta di ritiro dalla scuola pubblica alla segreteria didattica entro il 15 marzo dell’anno in corso: in ogni caso, non ti è permesso ritirarti dal tuo istituto se non hai compiuto almeno 16 anni, età fino alla quale vige l’obbligo di formazione.

Le Autorità infatti hanno il compito di contrastare l’abbandono scolastico e la mancata partecipazione alle lezioni viene segnalata al Comune nel quale risiedi, ai Servizi per l’impiego oltre che, naturalmente, all’Anagrafe Regionale Studenti. La mancata frequenza dei corsi obbligatori viene segnalata all’Anagrafe Regionale Obbligo Formativo, ai Servizi per l’impiego, al Comune di residenza e alla Questura in relazione alle funzioni di competenza per gli stranieri;

L’autorizzazione al tuo trasferimento dalla tua scuola di partenza a un nuovo istituto di formazione deve essere concessa dal dirigente il quale – valutato che non sussistano impedimenti alla pratica – trasmette la domanda all’ente formativo al quale vuoi iscriverti.

Come puoi vedere il trasferimento da una scuola a un’altra non è troppo complesso, né ti comporta l’obbligo di dover studiare di nuovo le materie che hai già affrontato. Gli esami integrativi infatti comprendono solamente quelle parti del programma che non hai affrontato nella tua scuola originaria: non perderai tempo nel ripassare argomenti che già conosci!

Per completare il passaggio velocemente e senza intoppi ti consigliamo di rivolgerti direttamente a noi, per iniziare subito a impegnarti a studiare per la maturità.

Ma come scegliere un corso di studi davvero adatto a te?

Se sei interessato ai corsi scolastici dell’Istituto Leonardi c’è una vasta scelta di indirizzi a tua disposizione, tra i quali puoi scegliere quello che ti permetterà di venire incontro alle tue aspirazioni:

  • liceo classico: consigliato per chi intende accompagnare lo studio delle lingue classiche alle tematiche scientifiche, ideale per coloro che vogliono guadagnare una formazione propedeutica un po’ a tutti i corsi
  • liceo scientifico: perfetto per chi vuole immergersi nel mondo della scienza e prepararsi efficacemente ai corsi dell’università
  • liceo scienze umane: ti offre un misto di formazione umanistica e di scienze umane, utile per prepararsi agli impieghi nel settore statale
  • istituto tecnologico con indirizzo Costruzioni, ambente e territorio (che ti offre un notevole approfondimento a livello pratico) oppure focalizzato sulla formazione elettronica (se intendi diventare un esperto in questa branca della tecnologia)
  • istituto tecnico economico con indirizzi turismo, amministrazione, finanza e marketing, servizi informatici, materie perfettamente calate nelle attuali esigenze del mondo lavorativo, tra le quali puoi scegliere quelle più conformi alle tue inclinazioni
  • istituto professionale per diventare un vero professionista nel campo dell’ospitalità turistica e alberghiera

Le materie a tua disposizione sono davvero tante, spaziano dall’ambito umanistico a quello economico, dalla scienza alla formazione pratica per lavorare nel mondo del turismo e della ristorazione: hai già trovato quella che ti interessa?
Qualunque sia la tua scelta, contattaci senza alcuni impegno, e ti aiuteremo a individuare il corso e il metodo di studio che fa per te e a diplomarti a fine anno!

[Foto CC BY 2.0 Sergio Rivas]